Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

"SiAmo il sociale": emozioni incredibili con il grest “Pesci fuor d’acqua”

Ferentino

Non solo attività ludiche e sportive, anche occasioni di crescita culturale, sempre all’insegna della condivisione, dell’amicizia, della socializzazione, del rispetto per il prossimo. Non ha deluso le aspettative il Grest “Pesci fuor d’acqua” organizzato dall’associazione “Il Gabbiano”.

Boom di iscrizioni, 175 i partecipanti dell’edizione numero undici. E per finire con il botto non è mancato l’appuntamento speciale di chiusura dell’evento, inserito nell’ambito della festa dei servizi sociali che si è svolta venerdì scorso nell’Orto del vescovo a Ferentino alla presenza di oltre duemila persone.

I ragazzi del Grest dell'associazione “Il Gabbiano” hanno animato la santa messa, celebrata da don Nino nel parco caduti di Nassirya, addobbato dalle decorazioni realizzate dagli operatori della cooperative Osa, ente gestore dei servizi alla persona del Comune di Ferentino. Colorati gli stand delle associazioni presenti: Avis, Croce Rossa, Pro loco, la nuova Acropoli, Decathlon, Asd esperimento, cooperativa Osa, cooperativa Elektra, gestore degli asili nido comunali, la fondazione Piccolo Rifugio e l’associazione Ebenezer Pietra del Soccorso.

Toccante e coinvolgente il momento dell’esibizione dei ragazzi diversamente abili del centro diurno disabili Luca Malancona, con il loro musical dai ritmi caraibici che ha coinvolto gli operatori e il pubblico.

Un ringraziamento è stato rivolto a Kriss dance per la coreografia e al gruppo archeologico Volsco per l’aiuto nella preparazione del palco.

Molto emozionante anche l’esibizione dei bambini del Grest nel loro spettacolo musicale. Trascinante anche l’esibizione di Zumba dell’Asd dojo e fitness di Ferentino.

Ringraziamenti finali anche all’associazione Il Giglio, la protezione civile e gli Amici dell’agricoltura per aver cucinato e preparato la cena per tutti i presenti: “Durante queste settimane i ragazzi oltre alle attività nella piscina del Park Club hanno avuto l’occasione anche di svolgere gite culturali - spiega il presidente dell’Associazione “Il Gabbiano” Roberta Paris - La prima, e più simpatica, è stata fatta nella bellissima città Ferentino. Grazie alla presidente dell’Associazione Nuova Acropoli, Leda Virgili, insieme ad altre guide, i ragazzi hanno visitato le bellezze della propria città. Indimenticabile per i ragazzi la gita a Roma, con visita a San Pietro ed entrata nella Porta Santa nell’anno giubilare della Misericordia. Grazie agli animatori: Claudia, Alessandro, Lucia, Giancarlo, Giulio, Alessandro, Pierluigi, Niko, Francesco, Matteo, Ambrogio Giulia, Marta, Benedetta, Alessia, Andrea, Beatrice, Marina Cosmin, Desiana Chiara Rossana, Giulia Sara, Alessio Jurgen Alessia, Dario, Matteo Tommaso, Sara, Maruan, Claudio Thomas, Angelo, Cristian, Pierluigi Marco Matteo e Ambrogio e l’intramontabile Angelo Mafferri che ci ha seguito nella gita a Roma. Vorrei ringraziare i nostri sponsor, da Silvano Di Maggio che ha regalato più di duecentocinquanta magliette a tutti i bambini, al dottor Vittorio Ficchi, che come sempre oltre a metterci a disposizione il palazzetto dello sport, ci ha aiutato con i pullman per la gita a Roma. Un particolare ringraziamento al presidente della Pro Loco Luigi Sonni”.

E ancora ringraziamenti al maestro Cataldo Nalli “che ci ha seguito passo passo durante tutta l’attività, realizzando una bellissima festa finale. Un grazie al nostro sempre presente Giovanni Dell’Orco che ci ha aiutato nella programmazione dell’attività. Dulcis in fundo un grazie all’amministrazione comunale che ha fatto un grande sforzo a portare le iscrizioni da 100 a 175. Grazie sindaco Pompeo e grazie assessore ai servizi sociali Vittori e a tutto il suo assessorato, dal dott. Spilabotte alla signora Marinella Marinelli. Un grazie a tutti i vigili in particolar modo al comandante Rosalinda Di Nunzio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400