Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Festival della chitarra acustica. L’essenza dell'estate e il piacere della buona musica in Piazza Mazzini

Ferentino

Quattordicesima edizione, chitarristi eccezionali e il sipario si alzerà il 14 luglio. C’è grande attesa per la rassegna che ogni anno si inserisce nel cartellone degli eventi estivi. Solisti, gruppi, duetti, nomi storici e nuovissime proposte: l’essenza dell’estate e il piacere della buona musica si incontrano anche quest’anno in Piazza Mazzini a Ferentino. È iniziato il countdown della rassegna “Ferentino acustica festival”. 

Quattro serate al via da giovedì sera alle 21. L’edizione di quest’anno sarà presentata martedì pomeriggio, ma già da settimane nella città gigliata si respira aria di musica nazionale e internazionale. Il festival è promosso dall’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Pompeo, dalla Pro Loco presieduta da Luigi Sonni, dall’associazione Ferentino Artistica, organizzatrice insieme all’Associazione Compl8. Direttore artistico Giovanni Pelosi, al quale Fabio Podagrosi ha dato un grande aiuto per l’organizzazione dell’evento. Un evento gratuito dove sonorità, forme musicali e compositive coniugano le esperienze più diverse. Concerti di altissima qualità tecnica, espressiva e compositiva quelli che proporranno i quattordici artisti che si esibiranno sul palco di “Chitarra acustica”. 

Artisti che hanno vissuto la vita mettendosi in gioco per quello in cui veramente credono musicalmente. La serata inaugurale sarà aperta da Caterina Calabrese (voce e chitarra) e Stefano Barbati (chitarra), Nicola Di Camillo (contrabbasso) e Daniele Bazzani (chitarra acustica). Come non assistere poi allo spettacolo di Point of view: Andrea Maddalone (chitarra) e Nicole Magolie direttamente dal Sudafrica; e ancora Bruskers: Matteo Minozzi ed Eugenio Polacchini strepitoso duo di chitarra jazz. Il secondo appuntamento si apre invece con l’open mic coordinato da Leonardo Baldassarri nel Palazzo Roffi Isabelli dalle 16.30 alle 19.30. 

In serata, sempre alle 21 spazio alla chitarra acustica e alle nuove tendenze con Nazzareno Zacconi, con Reno Brandoni e Gavino Loche alla chitarra e il tedesco Peter Finger sempre alla chitarra. 

Tra gli attesi artisti anche Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls che si esibirà con Andrea Maddalone alla chitarra. Sabato prossimo sempre al palazzo Roffi Isabelli nel pomeriggio si svolgerà l’open mic, alle 21 in piazza Mazzini risuoneranno le corde della chitarra acustica di Gabriele Posenato, di Francois Sciortino direttamente dalla Francia, l’irlandese Darragh O’ Neill. Tra i nomi noti anche Marco Ferradini e Riccardo Zappa. La rassegna si concluderà domenica prossima con le esibizioni di Raf Q, Dario Fornara, Giorgio Cordini e il quartetto di chitarra, banjo, percussioni, contrabbasso e voci con Musica da ripostiglio. Ci sarà anche un liutaio a disposizione degli artisti. Dunque, l’appuntamento con il cuore dell’acustica è per giovedì prossimo per respirare suoni e ritmi di alto spessore. E se come afferma il direttore Pelosi “Suonare è come respirare”, allora non resta che raggiungere Ferentino e immergersi nel piacere della musica.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400