Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Presentato il GAL "Alta Ciociaria - Valle del Sacco": insieme per lo sviluppo

Ferentino

E’ stato presentato, presso il Palazzo Consolare di Ferentino, il Gal “Alta Ciociaria - Valle del Sacco”. Al Gruppo di Azione Locale aderiscono, oltre a Ferentino, i comuni di Paliano, Anagni, Sgurgola e Colleferro, oltre a importanti soci privati.

Il GAL è un’associazione che ha lo scopo di favorire lo sviluppo locale di un’area rurale attraverso una politica concertata elaborando il piano di sviluppo locale (PSL) e gestendo i contributi finanziari erogati dall’Unione europea.

Attraverso la nuova associazione intercomunale, la municipalità di Ferentino potrà partecipare ai bandi regionali del Piano di Sviluppo Locale per progetti di turismo sostenibile, sviluppo rurale, sostegno alle piccole e medie imprese, valorizzazione dell’agricoltura e silvicoltura, tutela dell’ambiente, innovazione nell’erogazione dei servizi, sviluppo delle filiere locali e sostegno ai servizi di inclusione sociale.

La conferenza di presentazione del Gal “Alta Ciociaria - Valle del Sacco” ha visto la partecipazione di Aldo Mattia, Direttore Coldiretti Lazio e presidente dello stesso Gruppo di azione Locale, e dei rappresentanti dei comuni interessati.

“La sfida – ha detto Mattia durante la presentazione - è quella di presentare un Psl da far finanziare con i fondi europei, tramite la Regione Lazio, raccogliendo, con il coinvolgimento della comunità, le proposte più attinenti ed importanti per il nostro territorio, che potrebbe così contare su uno sviluppo adeguato con tre grandi ambiti d’intervento: sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali, turismo sostenibile, valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali”.

Ha portato il saluto per la città di Ferentino, l’assessore Franco Martini: “La nostra Amministrazione crede fortemente nelle opportunità garantite dal Gal, per questo abbiamo voluto aderire sin da subito alla possibilità di costituire un Gruppo di Azione locale. Ci siamo fatti interpreti, insieme agli altri Comuni e ad importanti realtà private, di cogliere questa possibilità per dare ulteriori occasioni di sviluppo e di crescita alle nostre comunità. Attraverso il Gal “Alta Ciociaria – Valle del Sacco” potremo strutturare quegli interventi previsti dalla nuova programmazione dei Piano di Sviluppo Locale e utilizzare risorse per la crescita delle aree rurali, puntando su ambiente, cultura, turismo e servizi sociali”.

Anche il sindaco Antonio Pompeo ha espresso soddisfazione per l’iniziativa: “Il Psr e i Gal rappresentano la nuova frontiera della programmazione: puntano sui fondi europei e sulla possibilità di realizzare progetti in forma associata. Ferentino, attraverso l’adesione al Gal “Alta Ciociaria – Valle del Sacco” vuole farsi trovare pronta a vincere anche quest’altra sfida”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400