Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Un quartiere abbandonato. Passati due anni dalla denuncia ma nulla è cambiato

Ferentino

Sono trascorsi quasi due anni dalla richiesta di un intervento di messa in sicurezza e riqualificazione di alcuni vicoli del centro storico. Erano state raccolte anche un centinaio di firme, ma da allora, dal 25 giugno del 2014, poco o niente è stato fatto.
È quanto evidenziano alcuni residenti del quartiere di via Antico Foro, Monte Muraolo e vicolo Titico che tornano a denunciare lo stato di degrado e abbandono nella zona nel centro storico di Ferentino. Si sentono abbandonati dall’amministrazione e considerati cittadini di serie b.

Due anni fa avevano scritto e protocollato una lettera indirizzata al sindaco sottolineando che «la strada è piena di buche e impraticabile anche a piedi. Ridotta a un colabrodo anche con perdite d’acqua dalla rete idrica, per non parlare del sistema fognario vecchio, tombini ostruiti in bella vista. Altro capitolo dolente il parcheggio quasi inesistente e, per i pochi posti macchina, manca la segnaletica a terra, così tutti si sentono di sostare dove e come vogliono. L’incrocio pericoloso con via Circonvallazione necessita di adeguamento, ci sentiamo abbandonati. Eppure il nostro è uno dei pochi quartieri del centro ancora abitati da giovani famiglie.

Siamo stanchi di questa indifferenza verso il quartiere, non ci accontentiamo di promesse o di qualche sporadica “pezza di asfalto” sulla strada. Vogliamo intanto farci sentire e unirci per sollevare il problema e farle capire che Ferentino siamo anche noi. Vogliamo che anche questo angolo del paese venga valorizzato come altri spazi e luoghi.

La stessa piazza di San Giovanni Evangelista se valorizzata potrebbe essere usata all’occorrenza per qualche manifestazione locale, favorendo così l’aggregazione e magari, una volta riqualificato al meglio i nostri angoli, qualche giovane famiglia potrebbe insediarsi da noi e riempire i vicoli caratteristici».

Queste alcune frasi scritte nero su bianco nella lettera inviata due anni fa. Le stesse parole vengono ora rivolte sempre al sindaco Antonio Pompeo con la speranza che ora dalle promesse si passi ai fatti. Forte, dunque, l’appello dei residenti di via Antico Foro, Monte Muraolo e vicolo Titico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400