Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

San Liberatore è la regina del Palio delle Contrade di Castrocielo

Cassinate

La contrada San Liberatore è la vincitrice del palio delle Contrade di Castrocielo, per il secondo anno consecutivo. 

Tra l’entusiasmo dei partecipanti e del pubblico presente si è conclusa una spettacolare ventiduesima edizione del Palio che ha tenuto tutto il paese in fibrillazione gioco dopo gioco. Una competizione accesa ma sempre corretta dove alla fine San Liberatore è riuscita a laurearsi campione e aggiudicarsi l’ambito gonfalone del palio. Gonfalone consegnato nelle mani del capocontrada, Andrea Velardo, che portato in spalla dai contradaioli ha dato il via ai festeggiamenti.

Si è conclusa così la tre giorni di giochi di “una volta”, una manifestazione che da 22 anni ripropone costumi, giochi e sensazioni all’insegna delle antiche tradizioni locali grazie all’impegno del “Comitato del Palio delle Contrade”, con il patrocinio della Pro loco e del Comune di Castrocielo.

L’intero paese è sceso in piazza per contendersi il Gonfalone finale dei giochi “diviso” in sette Contrade che rappresentano il territorio castrocielese: la vincitrice San Liberatore con 56 punti ha preceduto il Centro al secondo (45 punti), Stazione e Strada Romana (41), Rio (40), Campo Cavaliere (31) e Capod’acqua (24). 

Compaesani che si sono sfidati su giochi popolari come il tiro alla fune, lo stroncone, corsa con la cannata, la battitura del grano, lo scoccia pignata, la corsa con i sacchi, la staffetta, il gioco della briscola, la corsa con le balle e il caratteristico e l’emozionate palo della cuccagna, che riserva sempre sorprese. Un tuffo nel passato che ancora una volta fa emozionare e riesce a coinvolgere anche i più giovani. Infatti ogni anno si registra un’altissima presenza di giovanissimi tra le fila delle contrade, ad indicare come lo spirito del palio riesca a coinvolgere anche i più giovani legandoli attraverso la tradizione alle generazioni più grandi.

Ma la magia del palio non si esaurisce con la fine dei giochi: il 16 agosto, giorno della festa di San Rocco, come tradizione la contrada vincitrice porterà a spalla la statua del Santo in processione.

- Foto Pro loco Castrocielo - 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400