Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Pesci morti anche nelle acque di rio Pioppeto. Ora è allarme

Cassino

Pesci morti nelle acque di rio Pioppeto. Un allarme lanciato a meno di 24 ore dall'episodio registrato a Sant'Angelo nel rio Faio.

A notare la presenza di pesci a pelo d'acqua nelle acque di rio Pioppeto che serpeggia in tutta la zona industriale cassinate - già finito anni fa sotto la lente degli inquirenti per episodi analoghi - sono stati alcuni residenti inorriditi dalla scena scioccante. Immediato l'arrivo sul posto degli agenti della Polizia provinciale di Cassino e dei tecnici dell'Arpa Lazio che hanno provveduto ad effettuare campionamenti in più punti del corso d'acqua per accertare cosa abbia potuto causare la morte improvvisa della fauna ittica. Risalendo, nel caso, ai responsabili. Sul posto anche l'associazione Cerro, l'esponente di Fare Verde Salvatore Avella e il consigliere Francesco Evangelista. Forte l'indignazione dei residenti convinti del fatto che la strana moria non sia legata a fattori naturali, come la mancata ed improvvisa ossigenazione delle acque.

Saranno le analisi dell'Arpa a supportare le ipotesi della Provinciale e a chiarire cosa sia accaduto. Un episodio inquietante, ancor più perchè registrato a 24 ore da un'altra analoga moria di pesci a Sant'Angelo. Difficile, però, pensare che tra i due casi possa esserci una qualche correlazione. Indagini serrate. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400