Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Studenti si trasformano in vandali per saltare l'esame. Ma non ci riescono

Cassino

Studenti diventano teppisti per non dover sostenere l'esame. Ma senza alcun successo. 

L'atto vandalico registrato questa mattina nella scuola Conte di Cassino è stato - con altissima probabilità - messo in atto da alcuni studenti di terza media preoccupati per la prova d'esame. Qualcuno che, improvvisandosi vandalo, ha usato gli estintori per mettere ko i locali in cui si sarebbe tenuto l'esame. Prima degli orali. E invece, nonostante il robusto tentativo, non è riuscito a fare molto. 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti all'apertura dell'edificio di via XX Settembre il personale scolastico si è trovato a fare i conti con la polvere degli estintori (pericolosa perchè teoricamente urticante) sia nei corridoi che nella zona dell'auditorium dove era prevista la sessione d'esame. Un disastro vero e proprio, poco prima dell'apertura dell'edificio a studenti e professori. Ma l'intento dei mascalzoni con lo zainetto non è andato a buon fine: l'esame è stato spostato in un'altra area della scuola. I ragazzi hanno regolarmente sostenuto la prova con l'arrivo dei carabinieri per un primo sopralluogo. Il neo assessore ai Lavori pubblici, Dana Tawinkelova, in perfetto accordo con la scuola, ha già preso in mano la situazione predisponendo già domattina la pulizia dei locali con l'intervento di una ditta specializzata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400