Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

I giovani del pugilato sul ring con i loro "miti"

Castrocielo

Far crescere ed educare i giovani con i valori sani dello sport.

Questo l’obiettivo della scuola di pugilato castrocielese che continua a lavorare ininterrottamente sui giovani, che si avvicinano sempre più numerosi alla nobile arte.
La Giornata Nazionale dello Sport, svolta nella splendida cornice dello stadio dei Marmi al  Foro italico a Roma, è stata un’occasione speciale per i giovani di Castrocielo che hanno incontrato numerosi campioni olimpici, tra cui: Roberto Cammarelle (boxe), Andrea Lucchetta (Pallavolo), Fiona May (salto in alto), migliaia di giovani che si sono  cimentati in numerosi sport. C’era il pugilato (eccellente realtà presente a Castrocielo dal 2013), la pallavolo, l’hokey, il rugby, l’atletica leggera.

Molto soddisfatto il tecnico Sergio Simula della palestra Venus di Castrocielo che ha coinvolto i suoi allievi nella kermesse. Nella categoria “Cuccioli” Flavio Simula(6 anni), nella categoria “Cangurini” (8 anni)  Cristian Olibano, Pulcini Mirko, nella “Canguri” (10 anni) Mattia Agostino, Alessio Marsella, Di Murro Matteo e nella “Allievi” (13 anni) Claudio Simula. Lo sport è in continua crescita a Castrocielo, e nota degna di rilievo, l’astro nascente del pugilato ciociaro Alessio Di Fiore, dopo aver disputato nei giorni scorsi il match di caratura internazionale nel gran galà della boxe a Roma Italia vs Brasile, andrà in ritiro nella nazionale italiana nell’agosto del 2016.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400