Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Schianto mortale nella notte, famiglia cassinate ancora in ospedale

Cassino

Resta in condizioni serie la famiglia cassinate coinvolta ieri sera nel tragico incidente sulla Venefrana. 

Nell'impatto violentissimo tra la Lancia Y e la Ford Fiesta in località Ceppagna ad avere la peggio è stata Gabriella Riccio. Serie le condizioni della famiglia cassinate che resta sotto stretto controllo medico. Il papà ha riportato un trauma pneumotoracico ed è il ferito più serio, oggetto di maggiori attenzioni da parte del personale sanitario. La mamma e il figlio di 12 anni per fortuna hanno riportato solo politraumi. Nessuno in pericolo di vita.

A perdere la vita, invece, è stata Gabriella Riccio originaria di Venafro e parte di diversi gruppi di preghiera - ma non solo - del Cassinate. La ragazza in passato è stata concorrente per la regione Molise della nota trasmissione "I Pacchi" condotta da Flavio Insinna e da allora è divenuta per molti un volto familiare.

La ricostruzione dell'incidente

Erano da poco passate le 21.30 quando sulla strada che collega il Molise con il Cassinate si è consumata la tragedia. Un terribile impatto frontale tra una Lancia Y e una Ford Fiesta, nella curva al termine del rettilineo di Ceppagna proprio a cavallo tra i due comuni molisani, in territorio di Isernia. Immediato l'arrivo sul posto da parte degli operatori del 118, insieme ai carabinieri coordinati dal maggiore Vitiello, ai vigili del fuoco e alla stradale. Drammatica la scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori: per Gabriella non c'è stato nulla da fare. Per lei troppo gravi le ferite riportate nel terribile impatto. Sconvolti amici e mondo dell'associazionismo che la ricorda con particolare affetto. Sarà compito degli inquirenti stabilire l'esatta dinamica dell'impatto e le responsabilità del caso. Indagini in corso per accertare se sia stato l'asfalto reso viscido dalla pioggia a rendere l'impatto inevitabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400