Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

San Tommaso: "Orgoglio di un territorio, patrimonio dell’umanità"

Roccasecca

La città di Roccasecca ha reso omaggio al suo figlio più illustre, San Tommaso d’Aquino, attraverso le tradizionali cerimonie religiose e civili.

Ieri, nella sala consiliare di Palazzo Boncompagni, si è svolto il canonico appuntamento con la conferenza dedicata al pensiero dell’Angelico Dottore e tenuta, quest’anno, dal professor Piero Bellini, già docente di diritto canonico alla Sapienza di Roma, ex magistrato della Corte dei Conti, accademico dei Lincei che ha relazionato sul tema, “Riflessi istituzionali della tesi tomistica della razionalità della fede”.

A seguire, il conferimento dell’onorificenza San Tommaso, da parte del sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio, a Tommaso Di Ruzza, direttore dell’Autorità di Informazione Finanziaria della Santa Sede e presidente del circolo "San Tommaso", per la sua attività di promozione del pensiero tomistico. Nel suo intervento Di Ruzza ha citato le fonti del biografo di San Tommaso, Guglielmo da Tocco, sugli episodi della fancillezza del Dottore Angelico nel castello di Roccasecca.

Oltre al sindaco Giorgio, presenti anche il vicesindaco Carmine Guerrino Torriero, l’assessore Giuseppe Marsella, il sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi e il sindaco di Colfelice Bernardino Donfrancesco.

Molto partecipata anche la cerimonia religiosa di questa mattina, giorno della festa di San Tommaso, nella chiesa dell’Annunziata al Castello, officiata dal cardinale Francesco Monterisi, dal vescovo diocesano Gerardo Antonazzo, dai padri domenicani e dai sacerdoti del territorio. Presente il sindaco Giorgio con tutta l’amministrazione, il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, il sindaco di Colle San Magno Antonio Di Adamo, il sindaco di Colfelice Bernardino Donfrancesco e Marco Iadecola per il Comune di Aquino.  In più, una nutrita delegazione da Fondi e da Grottaminarda.

"Una due giorni, di cultura e di fede, dedicata al nostro più illustre concittadino - ha spiegato il sindaco Giovanni Giorgio - Nelle parole del cardinale Monterisi, del vescovo Antonazzo e in quelle di Tommaso Di Ruzza è condensato il significato delle celebrazioni in onore di San Tommaso: nato a Roccasecca, orgoglio di un territorio, patrimonio dell’umanità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400