Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

E' di San Vittore il ladro della Madonna: ha rubato per "passione"

Cassino

E' di San Vittore il ladro che ha rubato la statua della Madonna di Medjugorie a Cassino. L'uomo, la scorsa notte, ha prelevato l'effigie della Vergine Maria per poi fare ritorno nel suo paese. Un gesto motivato, non tanto da motivi economici, quanto dalla passione smisurata per gli oggetti sacri. E alla continua vista della statua che si trova a pochi metri dalla carreggiata non ha saputo resistere. E' quanto emerso dall'operazione lampo condotta dai carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal maggiore Silvio De Luca, che con tempestività si sono messi sulle tracce del colpevole, un 57enne, riuscendo non solo a individuarlo ma a recuperare la refurtiva. Per lui è scattata la denuncia.

Così intorno alle 13.15 la "Regina della Pace di Medjugoire" è stata riconsegnata nelle mani del presidente del comitato che ha subito provveduto a collocarla in nell'aiuola in via Abate Rea. 

Tanto il dispiacere questa mattina alla notizia che una statua così simbolica fosse stata prelevata. Nel giardinetto dove è stato allestito un "altarino" con aiuole e panchine per la preghiera comunitaria si è vissuto un vero e proprio "pellegrinaggio". La gente incredula continuava a domandarsi il motivo del gesto mentre il comitato rassicurava: "La madonnina sarà riposizionata, ne acquisteremo un'altra". 

Il tempestivo intervento dei carabinieri, invece, ha permesso di riavere la sacra immagine, accolta dall'affetto dei fedeli che hanno ringraziato gli uomini dell'Arma.

Foto Alberto Ceccon

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400