Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Rifiuti sparsi davanti ai bar, residenti e proprietari infuriati

Cassino

Marciapiedi pieni di rifiuti, buste aperte e immondizia gettata in strada. L’ennesimo brutto risveglio sabato per i cittadini e per i commercianti della città martire.
Succede quasi sempre, dovrebbero raccogliere i rifiuti dei bar e delle attività gastronomiche come pub, ristoranti e pizzerie tutti i giorni, invece non sempre accade, anzi quasi mai.

"Così la mattina ci troviamo con i rifiuti accatastati e un odore insopportabile da rendere impossibile alla clientela consumare il caffè ai tavolini esterni" - ha tuonato la proprietaria di un locale del centro .
"È uno spettacolo indecente - ha detto invece una residente - Abbiamo carrellati ovunque, ovviamente i gestori dei locali gettano bottiglie e rifiuti umidi, tutti i liquidi e i materiali facilmente decomponibili finiscono sul fondo e la puzza è nauseabonda. Va bene che la differenziata è obbligatoria e imposta dalla Comunità Europea, ma va fatta con un certo criterio".
Un’altra lamentela dei cittadini di Cassino è la raccolta tardiva dei sacchi di immondizia delle attività commerciali: "Il camion della società passa sempre tra mezzogiorno e mezza e l’una, proprio quando la città si riempie di genitori che vengono a prendere i figli a scuola e di gente che esce dal lavoro per andare a casa".
Intanto ieri mattina la scena che si ripeteva fuori dai bar era quella di sacchi aperti e immondizia di tutti i tipi sparsa sui marciapiedi con i camerieri impegnati con scopettoni, secchi e palette a ripulire per poter offrire ai clienti un posto adeguato in cui consumare colazioni e aperitivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400