Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Nuovo assalto al rame dell'ex Videocon, dopo inseguimento tre in manette

Anagni

Rubano venti quintali di rame dall’ex Videocon, ma ancora una volta i ladri dell’oro rosso vengono scoperti e arrestati con le accuse di “furto aggravato in concorso”.

L’operazione è stata condotta dai militari della Compagnia guidata dal capitano Camillo Giovanni Meo, che dopo un breve inseguimento hanno bloccato i malviventi e hanno fatto scattare le manette. Ad incastrare i tre cittadini rumeni di età compresa tra 25 e 45 anni, domiciliati presso un campo nomadi della capitale, e tutti con precedenti per reati contro il patrimonio, il consueto controllo dell’area da parte di pattuglie del locale comando.

La cronaca

I tre si sono introdotti nell’ex sito aziendale “Videocon” e dopo alcune ore di “lavoro” sono riusciti a caricare sul loro furgone un notevole quantitativo di materiale metallico, in prevalenza rame ed alluminio. I malviventi sono stati così intercettati durante una delle consuete operazioni di controllo del sito, abbondantemente preso di mira in questi mesi dai ladri di rame. Inizialmente i carabinieri hanno prima intercettato il furgone con targa bulgara, mezzo sul quale i tre hanno tentato la fuga, per poi bloccarlo lungo la vicina via Morolense, arteria scelta dai tre per la fuga.

Bloccato il furgone è scattata la perquisizione dalla quale è stata rinvenuta una refurtiva di circa 20 quintali di materiale metallico per un valore pari a circa 15mila euro. Merce poi restituita al legittimo proprietario, mentre i numerosi arnesi da scasso ed il veicolo sono stati sottoposti a sequestro. I tre arrestati sono stati così condotti presso le camere di sicurezza del Comando della Compagnia in attesa del rito direttissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400