E' in corso da un paio di ore la ricerca dell'uomo che alla stazione Termini di Roma ha seminato il panico un fucile presumibilmente giocattolo. Le forze dell'ordine della provincia di Frosinone stanno setacciando tutto il territorio del nord della Ciociaria. Secondo una prima ricostruzione l'uomo sarebbe arrivato alla stazione di Anagni e dopo un breve viaggio in pullman diretto a Fiuggi, sarebbe sceso ad una fermata intermedia dell'Anticolana. Il bus su cui è salito l'uomo è stato fermato dalle forze dell'ordine e condotto in caserma per ascoltare i pendolari e il conducente. La segnalazione della presenza di una persona armata a Termini ha creato oltre al comprensibile panico dei viaggiatori anche innumerevoli disagi, a seguito dell’evacuazione, durata mezzora, dei binari. Tanti anche i ciociari che si sono trovati a vivere terribili momenti. Polizia e carabinieri, armi in pugno, hanno invitato la gente a uscire e a non raggiungere i treni. I convogli in arrivo venivano bloccati. Tanti anche i messaggi sui social network e le testimonianze spontanee dei pendolari.