Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

"Rocca d'Oro": premi consegnati alla Compagnia di Anagni e ai dipendenti della BCC Paliano

Serrone

Sono stati “fuochi musicali” quelli suonati dal trio: Mauizio Turriziani (contrabbasso), Loreto Gismondi (violino) e Marco Attura piano, nella sala Parrocchiale PIO XII, in occasione della consegna del 26° premio “Rocca D’Oro" (Ediz. straordinaria) consegnato dal Presidente Giancarlo Flavi all’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Anagni ed ai dipendenti della BCC di Paliano-Filiale di Serrone.

 

Tutto è cominciato all’inizio del mese di dicembre quando gli impiegati della BCC di Paliano Filiale di Serrone, segnalarono alle forze dell'ordine che stava per avvenire una rapina ed i Carabinieri di Paliano e Piglio, guidati dal cap. Meo, intervennero prontamente per assicurare alla giustizia i tre rapinatori, arrestandoli nelle campagne di Paliano dopo un inseguimento in tre diversi posti. Come ha illustrato il Capitano Meo questo è stato "solamente" l’epilogo di un lavoro che quotidianamente l’Arma dei Carabinieri svolge in silenzio tutto l’anno. La prestigiosa Arma è e sarà sempre vicino alla gente. Così i premi sono stati consegnati ai due Comandanti le stazioni di Piglio Maresciallo  Domenico  Serpico e di Paliano Maresciallo Damiano Belloni e ovviamente al Comandante della Compagnia di Anagni Cap. Camillo Giovanni Meo ed ai tre impiegati di banca alla direttrice Cristina Calamari, premio ritirato dal marito, ed ai due impiegati Rodolfo Allegretti e Catia Massimi. La consegna dei premi hanno fatto da intermezzo allo spettacolare concerto del trio, dell’orchestra da Camera di Frosinone, presieduta dalla Dottoressa Anna Rita Alviani presente, insieme al gen. Carlo Felice Corsetti, a Padre Gianfranco Grieco (che poco prima aveva celebrato la Santa Messa per tutti i caduti delle forze di Polizia ed in particolare per i caduti dell’Arma dei Carabinieri) dal Sindaco di Serrone Natale Nucheli, che ha portato i saluti della cittadinanza ed ha ringraziato l’Arma dei carabinieri per quanto fatto e sta facendo e quindi dimostrare la vicinanza e collaborazione tra istituzioni. Altro premio è stato consegnato al parroco Don Primo Martinuzzi, per la sua importante missione spirituale che sta portando avanti a Serrone. I cittadini di Serrone hanno partecipato massicciamente a questa bellissima serata. Manifestazione che si è conclusa dai protagonisti all’interno del ristorante “Le dù Casette” di Furio Posponi che ha fatto degustare agli illustri ospiti le famose “patacche” di Serrone, che hanno veramente colpito tutti. E’ stata quindi una serata ribattezzata  “fuochi Musicali” tanto il vigore, la passione e l’immensa professionalità che hanno dato nell’esecuzioni dei brani: Gran Duo Concertante, Oblivion, Rondò Capriccioso, Preludio allegro, Tarantella e  Ciarda che i tre protagonisti hanno eseguito con grande maestria facendo spellare le mani dagli applausi dei numerosi presenti che più volte hanno chiesto il bis. Dunque, con Maurizio Turriziani è nata l’idea di far nascere in Piazza Plebiscito in estate una serie di concerti per  rilanciare la bella e grande musica in modo da far nascere in paese una sorta di succursale dell’Orchestra da Camera di Frosinone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400