Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Don Arcangelo nominato nuovo parroco
Guarda le immagini

Arce

«Lavorerò, con l'aiuto del Signore, per la vostra felicità». Parola di don Arcangelo D'Anastasio che domenica pomeriggio, con una celebrazione presieduta dal vescovo Gerardo Antonazzo, è stato nominato ufficialmente parroco della parrocchia dei santi apostoli Pietro e Paolo. Una liturgia di oltre due ore, intensa di riti e simboli, a cui hanno partecipato numerosi sacerdoti della diocesi e moltissimi fedeli che hanno gremito fino all'inverosimile la chiesa di Arce. Ad accompagnare don Arcangelo tantissime persone di Castelliri, città dove il sacerdote ha svolto fino a domenica scorsa il proprio ministero. Nutrita anche la delegazione proveniente da Civitella Roveto, paese natale di don D'Anastasio. Alla cerimonia era presente il sindaco di Arce Roberto Simonelli, il comandante della Polizia locale Giampiero Marzilli, il sindaco di Castellieri Francesco Quadrini e quello di Civitella Raffaelino Tolli. Soddisfazione per l'avvicendamento dei parroci ad Arce è stata espressa dal vescovo Antonazzo che durante l'omelia si è complimentato con i fedeli arcesi. «Bravi - ha detto il presule - avete mostrato di essere intelligenti! Sono particolarmente riconoscente a questa comunità parrocchiale - ha aggiunto - per la saggia maturità con cui ha accolto e accompagnato questo avvicendamento pastorale». L'arrivo del nuovo parroco è stato atteso anche dalla banda cittadina, mentre alla celebrazione hanno partecipato con il canto la corale santa Cecilia e quella di sant'Eleuterio. Al termine grande festa presso la sala del museo organizzata dall'amministrazione comunale e da un gruppo di fedeli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400