L'estate di Cassino si riempie di cultura. Un programma che ha visto finora alternarsi sul palco musicisti, attori, cantanti lirici e artisti di ogni livello. E da oggi prende il via il cuore del cartellone. Fino al 6 sulla scena del teatro romano sfileranno la comicità di Maurizio Battista, la voce inconfondibile di Roberto Vecchioni, la satira di Giobbe Covatta e il ritmo di Enzo Avitabile&Bottari. Grandi eventi che, oltre a offrire una serata all'insegna di intrattenitori eccellenti, si tingerà di sociale.

Una parte del costo di ogni biglietto, infatti, sarà versata al fondo SosteniAmo che permetterà al Comune di Cassino di aiutare le famiglie in difficoltà e i cittadini meno abbienti. Divertimento, quindi, ma con un occhio rivolto a chi vive in condizioni disagiate.

Maurizio Battista aprirà stasera le quattro serate clou della kermesse. Il comico, riconoscibile dalla camicia rossa, è tra i più noti cabarettisti. Spesso la sua satira prende di mira i comportamenti delle donne negli aspetti della quotidianità, portandoli all'eccesso. Sono famosi anche i suoi sketch in cui ironizza su bizzarri articoli di giornale o annunci, tutti realmente pubblicati. Battista è apparso in numerose trasmissioni televisive e la sua più grande peculiarità è quella di accompagnare lo spettatore per ore in uno show fatto di beffe e risate, ma anche di spunti di riflessione su aspetti dell'attualità politica, economica e sociale del nostro Paese.

La seconda serata, domani, vedrà il cantautore Roberto Vecchioni calcare la scena del sito archeologico. La voce inconfondibile di uno dei maestri della musica italiana avvolgerà gli spettatori in un cammino nei ricordi, fatto di canzoni che hanno segnato la vita degli italiani. Ma oltre al passato, Vecchioni proporrà anche nuovi brani, con uno sguardo al futuro. Tre le note e i versi in un percorso tra gli amori e gli affetti, un pensiero ai figli e ai valori che hanno guidato la sua esperienza artistica e personale. Tutto nell'incantevole cornice offerta dal sito archeologico caratterizzato da un'acustica naturale senza paragoni.

Con Giobbe Covatta, sabato, si torna a ridere. L'artista, negli ultimi anni, porta in scena una satira fatta di profonde riflessioni. Le sue esperienze fatte in Africa con bambini, donne e uomini che, nonostante le difficoltà, non smettono mai di sorridere, hanno trovato vita nei monologhi dell'artista. Da anni ormai Covatta è testimonial di Amref e Save the Children. La sua analisi ironica sulle abitudini della "specie umana" e la sua capacità di trasmettere messaggi molto importanti tra risate e aneddoti, fa di Covatta un artista poliedrico a 360°, adatto a un pubblico di adulti ma anche di bambini.

Domenica sera Enzo Avitabile salirà sul palco con Bottari. Il cantautore partenopeo si scatenerà per il suo pubblico tra le note classiche, il pop e il ritmo afro-americano. La musica tradizionale e il canto sacro. Enzo Avitabile ha vissuto nella ricerca di un suono inedito, non solamente originale ma vitale ed essenziale. Demolendo ogni sovrastruttura e ogni moda. Compositore e polistrumentista Avitabile con gli anni ha saputo creare un sound inconfondibile e molto apprezzato, non solo nella sua terra d'origine ma in tutto il mondo.

Quattro serate per quattro gusti, quattro serate per tutti. Nomi noti, conosciuti nel panorama nazionale e internazionale, che fanno di CassinoArte 2017 uno degli eventi più attesi e seguiti su tutto il territorio. Gli spettatori in questo primo mese sono arrivati da tutta la provincia, ma anche da altre regioni. Inoltre la possibilità di aiutare chi ha più bisogno grazie alla donazione fatta attraverso l'acquisto del biglietto, rendono questi eventi ancora più speciali.