Grande spettacolo offerto dalla Italian Wrestling Association negli studi di Extra Tv a Frosinone con "Divide Et Impera", uno show che ha segnato un'importante tappa per la crescita della promotion di Diego Piacentini. Un evento impreziosito da una card veramente incredibile. Per la prima volta la IWA ha avuto ben due difese titolate all'interno di uno show perché sono state messe in palio la cintura Zero-G detenuta da BT Gunn, proveniente direttamente dalla Insane Championship Wrestling e quella WLW che porta alla vita Miss Monica, talento italiano trasferitasi negli Stati Uniti. Entrambi i titoli sono stati difesi con successo rispettivamente contro Karim Brigante e Jokey, in due match sensazionali che però non sono stati l'unica attrazione dello show. Infatti è stato possibile vedere in azione stelle come The Black Ice, Jimmy Barbaro, Mr Mastodont ed i due tag team più forti d'Italia, la Roman Dynasty e gli Headhunters che si sono dati battaglia in un match al meglio delle tre cadute, vinto dagli atleti romani. Il tutto è stato condito dalla grande partecipazione del pubblico partendo dallo stage con BT Gunn, fino alla fine dello show. I quasi duecento spettatori si sono potuti godere un grande spettacolo che ha lasciato anche tanta carne al fuoco, specialmente per quanto riguarda l'attacco subito da Karim Brigante da parte di Chris Steel, sul finire dell'evento che ha portato Piacentini a sancire un No Holds Barred per il prossimo show che dovrebbe tenersi a dicembre.