Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone




L'infiltrato speciale di Corrado Trento
0

L'insostenibile leggerezza delle primarie

Frosinone

Il caso più emblematico è stato quello di Ceccano, dove, dopo la celebrazione delle primarie, ognuno dei partecipanti ha assunto scelte diverse. Parliamo del centrosinistra. A Frosinone sta accadendo la stessa cosa, perché indipendentemente dalle dichiarazioni ufficiali il quadro è chiarissimo: l'ex sindaco Michele Marini non appoggerà mai Fabrizio Cristofari e ha dichiarato che è stato un errore farlo rientrare nel Pd. Norberto Venturi, segretario cittadino dei Democrat, formalmente è in fase di riflessione ma in ogni caso ha perso il "fuoco sacro" che lo animava fino a qualche settimana fa. Stefania Martini e Andrea Turriziani sanno che senza il sostegno di Marini non è possibile per loro provare a battere Cristofari. E non intendono fare numero e basta.
A questo punto forse sarebbe preferibile per il Partito Democratico non farle le primarie e dare mandato al candidato sindaco di provare a costruire una coalizione, non prima però di aver tentato di ricucire la situazione interna per quello che è possibile. Alle elezioni mancano sette mesi e peggio di così non potrà andare per i Democrat.Si può solo risalire. Se Michele Marini dovesse decidere di candidarsi a sindaco, lo farà comunque. Senza chiedere il permesso né al Pd né ad altri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400