Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone




L'infiltrato speciale di Corrado Trento
0

Ottaviani-Cristofari, sfida tra democristiani

Frosinone

I democristiani non ci sono più? Non è vero. Ci sono sempre. Magari non saranno più il grande partito delle correnti, non a caso chiamato Balena bianca, per la capacità di tenere tutti dentro la stessa pancia. Magari oggi formalmente si accontenteranno di rappresentare, divisi, delle correnti di altri partiti. Dal Pd a Forza Italia, da Area Popolare ai verdiniani. Però ci sono. Non ci credete? Al Comune di Frosinone una delle sfide possibili, forse la più intrigante politicamente, è quella tra Nicola Ottaviani e Fabrizio Cristofari. Entrambi di alta scuola democristiana. Certamente Nicola Ottaviani deve decidere se ricandidarsi per il secondo mandato, tenendo presente che gli si è spalancata la possibilità di concorrere per la Camera. Nel Lazio, dopo la disfatta di Roma e il passo indietro in provincia di Latina, è proprio in Ciociaria che gli azzurri hanno la roccaforte. E Ottaviani è il sindaco del capoluogo. L'impressione è che alla fine concorrerà per Montecitorio, ma prima dovrà comunque ricandidarsi alla carica di primo cittadino. Perché per le politiche difficilmente si voterà prima del 2018, comunque vada il referendum. Senza la fascia tricolore Nicola Ottaviani perderebbe il "valore aggiunto" decisivo per la grande corsa al Parlamento.
Fabrizio Cristofari, presidente dell'ordine provinciale dei medici da tempo immemorabile, dovrà confrontarsi nelle primarie del Pd. Non sarà facile con avversari come Angelo Pizzutelli e Norberto Venturi. Poi dovrà provare a fare pace con l'ex sindaco Michele Marini, ma lui ha le spalle larghe e non è affatto preoccupato dalle montagne da scalare.
Avvocato Nicola Ottaviani, medico Fabrizio Cristofari. Se saranno loro a sfidarsi per la carica di sindaco di Frosinone nel 2017, una cosa è certa. Lo Scudocrociato sventolerà ancora a viale Mazzini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400