Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone




L'infiltrato speciale di Corrado Trento
0

Che vinca o che perda...

Frosinone

Le elezioni comunali avrebbero dovuto scompaginare gli assetti politici provinciali. In Forza Italia ci si preparava perfino all'ipotesi di commissariamento, con il coordinatore regionale Claudio Fazzone pronto a intervenire. Poi è successo che gli "azzurri" hanno vinto a Cassino e anche a Sora. A quel punto nessuno ha osato più mettere in discussione Mario Abbruzzese, consigliere regionale del partito. A pensarci bene, però, nessuno lo aveva messo in discussione neppure negli anni passati, dopo le sconfitte di Veroli, Isola Liri, Anagni, Ceccano. In verità gli assetti del partito sono gli stessi da tempo. D'accordo, a volte si discute animatamente, spesso si sferranno attacchi fortissimi a mezzo stampa. Ma poi non succede mai niente nelle sedi del partito, dove si deve decidere. Neppure Claudio Fazzone è stato messo in discussione come coordinatore regionale. Eppure le sconfitte a Roma, ai Castelli e i risultati non certo entusiasmanti (per usare un eufemismo) della provincia di Latina potevano perlomeno far porre il problema. Invece nulla.

Il Partito Democratico, invece, ha incassato la durissima sconfitta di Cassino, oltre a quella di Sora. Ma la formula per salvare tutti è stata trovata in pochissimi secondi: le responsabilità politiche sono dei livelli comunali. La Federazione provinciale non poteva fare di più. Su questo tutti d'accordo: Francesco De Angelis e Francesco Scalia, Simone Costanzo e Domenico Alfieri. Tutti. D'altronde, se nel Pd non è successo mai nulla negli anni di contrapposizione frontale (che ha portato alla clamorosa frattura alle elezioni provinciali), chi si aspettava riflessi diversi è un ingenuo. I livelli nazionali e regionali del partito hanno i loro problemi.In provincia di Frosinone equilibri e assetti sono sempre gli stessi.

Non è successo nulla neppure nel Nuovo Centrodestra del coordinatore regionale Alfredo Pallone. Dopo che l'Ncd ha perso a Sora, con un proprio esponente di spicco, come Ernesto Tersigni. Nemmeno il consigliere provinciale Massimiliano Mignanelli ha sollevato il problema. E l'alleanza Pd-Forza Italia alla Provincia? La risposta è unanime: fosse questo il problema. Già.
Non cambia nulla. Che si vinca o che si perda. Neppure si cambia tutto per non cambiare nulla. In Ciociaria semplicemente si sta fermi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400