Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone




L'infiltrato speciale di Corrado Trento
0

A chi giovano gli accordi trasversali?

Frosinone

«Più che a lavorare per gli accordi con Forza Italia lavorerei per l’unità del partito: con un Pd coeso non offriremmo il fianco a chi si infila nelle nostre divisioni interne ottenendo spazi anche oltre il proprio reale consenso».Firmato Maria Spilabotte, senatrice del Partito Democratico, in un’intervista a Ciociaria Editoriale Oggi. Una presa di posizione in netta controtendenza rispetto alla linea dei Democrat: il segretario Simone Costanzo, il senatore Francesco Scalia, il leader dell’area maggioritaria del partito Francesco De Angelis, l’assessore regionale Mauro Buschini, il segretario provinciale Simone Costanzo, il presidente della Provincia Antonio Pompeo, tutti d’accordo nel sottolineare che negli enti di area vasta o intermedi si può “derogare” alle alleanze nel nome del superiore interesse del territorio. Al di là dell’eterno dibattito nel Pd, Maria Spilabotte però pone anche e soprattutto un problema  di “ritorno elettorale”. Pratico, concreto, immediato, verificabile. Non fosse altro perché nell’analisi del voto il consigliere regionale Mario Abbruzzese ha detto chiaramente che «gli accordi trasversali, visti i risultati, non danneggiano Forza Italia». Ma il Pd, il concetto era sottinteso. I ballottaggi di Cassino e Sora hanno determinato la disfatta dei Democrat e la vittoria degli “azzurri”. Il punto non è rappresentato dagli accordi trasversali in sé. Il punto è che le varie anime del Pd si sono divise negli enti intermedi, facendo sponda, secondo le situazioni, proprio con Forza Italia e anche con il Nuovo Centrodestra. Questo ha determinato un ulteriore allargamento del solco delle divisioni all’interno del Pd, già notevoli nei singoli contesti comunali per via di anni di muro contro muro.
Perciò il ragionamento di Maria Spilabotte meriterebbe attenzione in sede di analisi del voto, che peraltro il Partito Democratico ancora non ha fatto a due settimane dai ballottaggi. Insomma, ci si affretta con calma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400