Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone




Il consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Frosinone

0

La rotazione non s'ha da fare

Frosinone


A provare ci stanno provando, ma non è facile. Per nulla. Al Comune di Frosinone la rotazione degli assessori scatena sempre polemiche e malumori, ma stavolta è peggio del solito. E allora tocca a Danilo Magliocchetti (Forza Italia) e Luigi Benedetti (Lista Ottaviani) provare a mediare con Daniele Zaccheddu (Lista per Frosinone) e con Fabio Tagliaferri. Ma è dura, eccome se è dura. Nicola Ottaviani ha concepito il meccanismo della rotazione proprio per non perdere nessun pezzo della maggioranza, specialmente in vista delle elezioni. Ma quali sono le posizioni?
Frosinone nel Cuore vuole che Francesco Trina resti assessore e vicesindaco. Altrimenti Daniele Zaccheddu, Marco Ferrara e Valeria Morgia potrebbero lasciare la maggioranza e perfino siglare un patto federativo con il Pd.
Fabio Tagliaferri rientrerà come assessore ai lavori pubblici soltanto con la delega di vicesindaco. Lo ha spiegato ai mediatori della maggioranza: è il secondo dei più votati del centrodestra (dopo Franco Lunghi), l’attribuzione a Carlo Gagliardi dell’urbanistica oltre ai servizi sociali ha aperto una strada diversa. Pure lui, in caso di no, potrebbe lasciare la maggioranza.
E se la delega di vicesindaco fosse attribuita a Riccardo Mastrangeli? Questo potrebbe in qualche modo ammorbidire le posizioni di Frosinone nel Cuore e di Fabio Tagliaferri? Assolutamente no.
La rotazione potrebbe essere rinviata, ma allontanare il rientro di Fabio Tagliaferri e Riccardo Mastrangeli avrebbe l’effetto di irrigidire le posizioni.
Ottaviani potrebbe pure trattenere per sé la delega di vicesindaco, ma la sensazione è che Frosinone nel Cuore non voglia che Trina “ruoti”. Punto e basta.
Obiettivamente complicato trovare una sintesi, ma il sindaco Nicola Ottaviani ostenta tranquillità. Finora ha avuto ragione lui. La staffetta l’hanno accettata Carlo Gagliardi, Giampiero Fabrizi, Massimiliano Tagliaferri, Enrico Straccamore, Riccardo Mastrangeli e Fabio Tagliaferri. Katia Cameracanna e Sergio Crescenzi sono stati nominati da pochissimo. Il cerchio si restringe a Francesco Trina, Ombretta Ceccarelli e Rossella Testa. Ma intanto c’è un Carnevale da festeggiare. Ottaviani conosce bene Orazio: “Nunc est bibendum, nunc pede libero pulsanda tellus”. Che vuol dire: “Ora bisogna bere, ora bisogna far risuonare la terra con libero piede”.
Il vasto mare si riprenderà domani. Magari con un drammatico… sorteggione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400